PUBBLICITA

Emorroidi esterne

Pubblicato: 31.10.2013
Emorroidi esterne
PUBBLICITA
Le emorroidi sono strutture presenti nel canale rettale ed hanno lo scopo di provvedere al controllo delle feci. Nel momento in cui queste dovessero gonfiarsi o infiammarsi, arrecano forti sensazioni di dolore che sfociano spesso in vere e proprie patologie.

Il processo da cui scaturisce la patologia delle emorroidi è similare a quello delle varici; infatti, al momento in cui le valvole endovenali vengono sollecitate eccessivamente, tendono a spaccarsi a catena favorendo emorragie e l’insorgenza del dolore.

Le emorroidi esterne pare abbiano origine in particolare a seguito di ingenti sforzi endoaddominali, a cui segue un aumento della pressione del sangue che scorre nelle vene emorroidali. Tra le cause d’aumento della pressione sanguigna, e di conseguenza, della comparsa delle emorroidi esterne bisogna annoverare la pratica di sport come il sollevamento pesi o la tendenza a praticare lavori particolari che richiedono di mantenere per parecchie ore la posizione eretta. Tra gli altri fattori di rischio che possono favorire l’insorgere di emorroidi esterne molti sono riconducibili ad un’alimentazione basata su insaccati e cibi pesanti o a patologie intestinali croniche come diarrea e stipsi. Occorre non sottovalutare inoltre nemmeno la componente ereditaria.

A differenza dei sintomi riconducibili alle emorroidi interne, che nella maggior parte dei casi non comportano dolore, le emorroidi esterne provocano pesanti spasmi, prurito anale e sanguinamento.
In taluni casi, conseguenza delle emorroidi esterne è la formazione di un gavocciolo rigido causato dal sangue coagulato nella zona anale. Solo in pochissimi casi le emorroidi esterne si presentano senza l’implicazione si sintomo alcuno.

Per combattere i sintomi, oltre alle terapie specifiche (che assumono valore quasi risolutivo solo con l’intervento chirurgico) esistono i classici ‘’rimedi della nonna’’ che, pur non avendo carattere curativo, hanno comunque il merito di alleviare la sofferenza causata dalle emorroidi esterne:
- Sedersi dentro una vasca parzialmente riempita con acqua calda per venti minuti e successivamente asciugarsi con un asciugamano avviluppato intorno ad un contenitore di ghiaccio termico.
- Utilizzare creme ed unguenti specifici;

In ogni caso, anche semplicemente a scopo preventivo, è sempre meglio modificare le proprie abitudini di vita praticando una dieta equilibrata associata ad un po’ di moto.
Condividi l articolo se ti è piacuto:
PUBBLICITA
Leggi anche
Emorroidi rimedi
Emorroidi rimedi Leggi tutto »
Emorroidi sintomi
Emorroidi sintomi Leggi tutto »
Vuoi condividere con noi la tua esperienza? Hai qualche domanda o qualche consiglio? Lasciaci il tuo commento.
« Tornare alla lista
Ottenete consigli GRATUITI per la vostra salute!
Volete migliorare la vostra salute? Lasciate la vostra mail per ricevere consigli utili.
La mail è stata aggiunta con successo alla pagina